Servizi

Servizi - Diventa Investitore!

Investire nella nostra startup: come diventare nostro investitore / business angel

I Business Angels sono solitamente imprenditori o manager che investono i loro capitali personali in aziende startup “early-stage” in previsione di un ritorno dell’investimento di gran lunga superiore al capitale iniziale.

DIVENTA NOSTRO INVESTITORE ED ENTRA NEL MONDO DELLE VALUTE DIGITALI CHE SONO IL FUTURO!

La GAG Mining Farm riapre le porte agli investitori e rilascia le ultime 10 quote con ROI (ritorno di investimento) in % sul profitto generato su ogni payout ricevuto.

Cosa fa la GAG Mining Farm?

Attraverso speciali server "miniamo" moneta digitale decentralizzata (bitcoin, litecoin, dogecoin, ethereum, etc...).

Quanto costa una delle 10 ultime quote rimaste?

Il valore stimato dai nostri trader specializzati nel settore è di 660€ a quota attualmente e questo valore crescerà man mano che avverranno sempre più espansioni di potenza di mining della farm.

Devo pagare qualcosa successivamente?

Assolutamente no! Ti ringrazieremo solamente per averci aiutato durante la fase di startup di espansione della farm dandoti la % da te acquistata sul profitto a vita della farm.

Posso rivendere le quote che acquisto?

Certo! Essendo tu poi proprietario di quella % di profitto della farm sei libero di comprare per rivendere al reale valore stimato dai nostri trader. L'unica cosa che devi fare dopo aver effettuato la vendita della quota è di informare il team della GAG Mining Farm, in modo tale che possa modificare l'intestatario di quella quota.

Come ricevo il ROI (ritorno di investimento)?

Effettuiamo il pagamento del ROI a ciascun investitore su ogni payout ricevuto.
Il pagamento avviene in moneta elettronica e vi seguiremo passo passo durante la creazione del vostro wallet personale.
Inutile dire che le quote che ricevete potete trasformarle in euro e potete spostarle sul vostro conto bancario o sulla vostra carta di credito (è una cosa scontata).

Quanto è sicuro questo progetto?

Il progetto ha basi solidissime e 3 anni di duro studio e progettazione alle spalle, ed è attulamente seguito da un team di esperti del settore. Vogliamo sottolineare il fatto che è già attivo e che abbiamo già rilasciato i primi payout di % di profitto ai nostri attuali investitori, questo a dimostrazione che il progetto FUNZIONA! Inoltre ogni quota viene regolarmente fatturata.

La figura del business angel è di difficile classificazione: ad accumunare imprenditori o manager che hanno deciso di reinvestire i propri capitali nel finanziamento di startup hi-tech è solitamente il gusto per la scommessa e la sfida. Una sfida, quella dei business angel soci di GAG Mining Farm, che si traduce nel finanziare la nostra azienda in fase di start-up, non ancora strutturata, talvolta lontana dall’ingresso sul mercato, con un fatturato che può variare tra zero e due milioni di Euro, ma dotata di un elevato potenziale di crescita, un’innovazione proprietaria, nella maggior parte dei casi di tipo tecnologico, che possa assicurare un vantaggio sostenibile nel tempo.

I business angel, investitori non istituzionali, finanziano aziende a livello seed o già in fase di start-up, per un ammontare totale dell’investimento, spesso in compartecipazione con altri investitori (istituzionali e non), in cambio di quote dell’azienda e di una partecipazione attiva al suo processo di sviluppo.

Le startup finanziate dai business angel hanno maggiori possibilità di sopravvivenza

Negli ultimi anni gli investitori istituzionali (in particolare le banche) hanno ridotto sempre più la loro partecipazione agli investimenti in imprese che si trovano ancora nella fase di early-stage (startup in particolare, ma anche PMI). Le ragioni della difficoltà di reperire finanziamenti istituzionali vanno ricercati nella natura stessa delle startup: l’incertezza normativa in cui esse si trovano a operare, la difficoltà, da parte dei potenziali finanziatori che non operano nello stesso settore, di individuare la componente innovativa insita nel progetto e stimare il suo effettivo valore, presente e potenziale, la precarietà finanziaria degli stessi founder, che non sempre possono offrire garanzie economiche in cambio di un finanziamento.

Il business angel, al contrario, è solito investire in settori in cui ha già maturato una significativa esperienza come imprenditore, con la prospettiva di diventare un punto di riferimento per i founder della startup finanziata, condividendo con questi ultimi il proprio know-how e network di contatti ad alto livello nel mondo politico ed economico. Uno studio della Harvard Business School ha dimostrato che le startup finanziate dai business angel hanno maggiori probabilità di sopravvivere fino a quattro anni e di raccogliere ulteriori capitali, oltre a crescere fino al 30-50% in più rispetto alle altre imprese.

I sei tipi di business angel

Secondo quanto riportato dal magazine Growing Business, specializzato nell’economia dell’innovazione, possiamo suddividere i business angel in sei diversi tipi di investitori:

  • Virgin: non ha ancora investito
  • Latent: non ha investito negli ultimi tre anni
  • Wealth maximising: uomini e donne d’affari con esperienza, che investono con l’obiettivo di un significativo ritorno economico
  • Enterpreneur: investe in startup per diversificare il suo portafoglio e, talvolta, per “amore dell’imprenditorialità”
  • Income seeking: investe per ottenere un guadagno o, meno intuitivamente, un posto di lavoro
  • Corporate: associazioni di angel o aziende che realizzano investimenti regolari, quasi sempre in cambio di quote di maggioranza della società finanziate

Il ritorno dell’investimento iniziale (o ROI - exit)

Diversamente dalle banche, i business angel si accollano personalmente il rischio sul capitale investito. L’obiettivo finale rimane comunque quello di ottenere un adeguato rientro economico: la cosiddetta “exit”, cioè la strategia di uscita che comprende la vendita delle proprie quote dall’impresa. L’exit non è da intendersi come un’attività negativa ma come un obiettivo strategico per gli investitori inziali di una startup. Ai business angel il compito quindi di fare una valutazione attenta delle condizioni di mercato, fin dal primissimo business plan, in modo da gestire l’azienda insieme ai founder, focalizzandosi sugli aspetti che la renderanno sempre più attraente per i potenziali compratori.

Hai letto il nostro articolo e sei interessato/a a diventare nostro investitore? Scrivici compilando il form nella sezione "Contattaci" !

 

Condividi e Commenta questa Pagina sui Social

Instagram

Valore ETH-EUR

Contatti e Indirizzi

"GAG Mining Farm"

è un progetto sviluppato dalla:

GAG Agenzia Pubblicitaria Creativa

Via Scalo Ferroviario, 1/B

71045 Orta Nova (FG)

Tel: +39 0885 850630

Cell: +39 324 7746607

Email: info@gagminingfarm.com

Chi Siamo

La GAG Mining Farm è formata da server di mining al lavoro, 24 ore su 24 / 7 giorni su 7, su piattaforme di calcolo distribuito, ed esegue calcoli di hashing coinvolti dal mining.

Il mining delle cryptocurrency oggi si effettua con calcoli di enorme complessità, con server di alto livello come quelli nostri.

Siamo anche creatori e fornitori di server e ne effettuiamo la vendita in tutto il mondo.


Utenti a cui piace il sito web: